Vacanza a Posto Vecchio

Posto Vecchio si trova tra la splendida distesa di sabbia di Pescoluse, conosciuta dai più come “le Maldive del Salento” ed una delle marine di Salve, Torre Pali, di cui anche Posto Vecchio è considerata parte.

Come nel resto del litorale circostante anche qui si tratta di un paesaggio costiero di notevole fascino, la lingua di sabbia dorata si stende tra la schiera di dune verdeggianti di macchia mediterranea ed il mare limpido e cristallino che si frange dolcemente sul bagnasciuga.

fotodelbassosalento-02

C’è un solo grande stabilimento balneare, ma lungo tutta la distesa di sabbia si trovano diversi chioschi dove si possono trovare le attrezzature per chi ama le comodità costituite da sdraio lettini ed ombrelloni. Tutto intorno sono sorte negli ultimi anni diverse strutture ricettive, hotel, residence, camping quasi sulla riva del mare, nonché una serie di interessanti opportunità nei villaggi turistici della zona.

Per chi preferisce maggiore autonomia ed indipendenza durante le proprie ferie, sono anche disponibili un’ampia scelta di ville e villette e di case vacanze, non molto distanti dalle spiagge, che si trovano in una serie di agglomerati urbani di recente costruzione, molto comodo per raggiungere le spiagge e per collegarsi alla rete stradale attraverso la quale raggiungere altre interessanti località da visitare durante la propria vacanza in Salento, per esempio Torre Pali, o la deliziosa Torre Vado e poco oltre la “perla del Salento”, Santa Maria di Leuca, dove la costa si fa rocciosa e tra le mille insenature si aprono le grotte più famose della costa salentina: Zinzulusa, Romanelli e Tre Porte.

Ruggiano

Ruggiano è una piccola frazione del comune di Salve, a poca distanza da Posto Vecchio. Piccola ma con diversi monumenti interessanti che ne fanno una località da visitare assolutamente se siete nei dintorni.

Innanzitutto da vedere il Santuario di Santa Marina, con la sua particolare facciata divisa perfettamente in due da una lesena centrale, con due portali di ingresso riccamente decorati in stile barocco e sovrastati da due finestroni anch’essi decorati. La struttura originale della facciata continua con le due navate interne, tra

fotodelbassosalento-12

le quali si possono ammirare un prezioso altare in marmo sovrastato da un affresco raffigurante Santa Marina.

Della santa è presente anche una statua in legno, particolarmente conosciuta perchè meta delle visite dei pellegrini che qui si recavano per guarire da una malattia particolarmente insidiosa, l’itterizia. Tale malattia era legata ad una credenza popolare che voleva che il malato fosse stato colpito dal male a causa del fatto di aver orinato contro l’arcobaleno che avrebbe così infettato il suo sangue colorandolo di giallo.

Tale credenza non è diffusa solo qui ma anche in altre parti d’Italia, e la tradizione di Ruggiano vuole che i pellegrini, prima di entrare nel santuario per liberarsi dal male avrebbero dovuto orinare sotto qualche struttura a forma di arco, recitando versi.

Dormire a Posto Vecchio

Chi si reca in vacanza nel Salento ha un grande vantaggio, la proverbiale ospitalità dei salentini, che farà sentire a suo agio anche il più esigente dei viaggiatori.

Questa terra così orientata verso l’est, e da sempre punto di approdo di uomini e popolazioni che, in viaggio o in fuga trovavano qui una nuova terra pronta ad accoglierli ha sempre avuto l’ospitalità come uno dei primi valori della cultura e della tradizione.

fotodelbassosalento-25

Tale caratteristica si è spontaneamente riversata anche su quella che ormai è una consolidata realtà turistica, che qui si esprime non solo con l’abbondanza di offerte ed opportunità di soggiornarvi, ma anche per la qualità sovente di alto livello delle strutture che accolgono i turisti, e per l’ampio raggio di disponibilità adatte a tutti i tipi di visitatori, e per tutte le tasche.

Posto Vecchio si è sviluppato notevolmente proprio a partire dalla diffusa esigenza di avere un luogo dove pernottare a poca distanza dalle magnifiche spiagge che caratterizzano questo litorale. Tra le possibilità interessanti le case vacanze, in genere disponibili con due o tre camere, per chi ama l’intimità e vuole essere autonomo ed indipendente. Ce ne sono alcune magnifiche che guardano direttamente sulle spiagge dall’alto di piacevoli terrazze: all’ora del tramonto, quando il sole scende nel mare ed il cielo si colora di mille riflessi infuocati vi sembrerà di stare in paradiso.

Non mancano ville e villette mono famigliari o di dimensioni più grandi da condividere con altri nuclei famigliari, ed appartamenti in affitto. Chi invece ama esser servito e trovare tutto organizzato, l’efficienza di hotel e residence, di pensioni e villaggi turistici qui è assolutamente di alto livello.

Morciano di Leuca

Morciano di Leuca si trova ad una decina di chilometri da Posto Vecchio, e quindi rappresenta l’ideale per una bella scampagnata nell’entroterra salentino, percorrendo magnifiche strade che corrono tra millenari uliveti e verdi vigneti, in un paesaggio dove l’uomo e la natura hanno domato, ognuno con il suo contributo, le asperità di questa terra.

Morciano di LeucaMorciano è un piccolo paese di origini analoghe a molti altri centri dell’entroterra, nato cioè quando la costa era preda delle devastazioni di pirati turchi che dal mare assalivano le popolazioni indifese per saccheggiare e mettere in schiavitù gli abitanti.

Dell’epoca medievale resta l’imponente Castello, che svetta con la sua mole possente sull’abitato.

Una costruzione veramente robusta e poderosa, con un grande bastione circolare e le mura merlate. L’edificio è stato più volte rimaneggiato, perchè dall’attuale funzione primaria di difesa piano piano si è trasformato in dimora gentilizia, come dimostra l’attuale struttura interna, che presenta un cortile con vari vani che fungevano da stalle, officine e laboratori ed i piani superiori dove invece risiedevano i signori. Interessante la Chiesa Madre, di origine cinquecentesca, con interessanti tele del periodo manierista e primo barocco.

Nelle frazione di Barbarano, poco distante dal paese, un agglomerato urbano, Leuca Piccola, così chiamato perchè era l’ultima stazione di sosta dei pellegrini che viaggiavano alla volta di Santa Maria di Leuca. Qui, oltre ad ammirare questo raro esempio di antico omplesso polifunzionale riservato ai viaggiatori, si trova la bella chiesa di Santa Maria del Belvedere, al cui interno si trova una pregevole serie di affreschi.

Le marine di Ugento

Le Marine di Ugento rappresentano un continuum ideale con le spiagge delle Marine di Salve, perchè mantengono inalterate le caratteristiche che fanno di questo tratto di costa una delle località salentine più amate dagli appassionati del mare.

Qui siamo a pochi chilometri più a nord rispetto a Posto Vecchio, Lido Marini e Torre Pali, e lungo la costa una lunga distesa di sabbia circondata da dune accoglie il visitatore nella località chiamata Torre Mozza.

fotodelbassosalento-23

Il litorale è dominato proprio dalla presenza della torre, di origine cinquecentesca, che si presenta con la caratteristica forma mozzata da cui prende il nome.

All’interno, dietro la schiera di dune verdeggianti di macchia mediterranea si trova un paesaggio interessante fatto di zone umide, dove la vegetazione tipica delle zone paludose, giunchi e canneti, cresce rigogliosa, ospitando una serie di esemplari di fauna molto interessanti e, in alcuni casi, anche rari, come le diverse specie di uccelli migratori.

Qui il mare ha la caratteristica di avere fondali bassi, l’ideale per le famiglie con bambini, ed al largo una serie di secche racchiudono un bellissimo paesaggio sottomarino, offrendo un rifugio sicuro ad una moltitudine di pesci ed altre creature del mare. Ecco perchè in questa zona è molto facile che si diano appuntamento per delle escursioni subacquee gli appassionati di immersioni.

Poco distanti le altre marine di Ugento, Torre San Giovanni e Lido Marini, sicuramente più affollate grazie ai tanti servizi per i bagnanti di cui sono provviste, stazioni balneari, bar e ristoranti sulla spiaggia, noleggio di sdraio ed ombrelloni compresi.

Gallipoli la città bella

Gallipoli la città bella, perla dello Ionio, è famosa nel Salento per il pesce e i frutti di mare: qui a Gallipoli hanno un sapore veramente squisito.

Gallipoli Wiki fotoGallipoli vanta possiede anche una costa tra le più belle della Puglia: Punta Pizzo e Baia Verde sono meta prediletta di tantissimi turisti ogni anno.

A Gallipoli si possono visitare le tante Chiese e Cappelle che caratterizzano l’intero centro storico dell’isolotto (Gallipoli vecchia), il mercato del pesce, la fontana GRECA.

Santa Maria di Leuca a due passi da Posto vecchio

Distante circa 13 km da Posto Vecchio, Santa Maria di Leuca è meta preferita ogni anno da migliaia di turisti provenienti da ogni marte d’Italia e del Mondo. Una cittadina molto elegante e signorile, accoglie sempre più spesso, le vacanze di molti personaggi famosi che scelgono questa cittadina di mare così rinomata.

Santa Maria di LeucaCapita sempre più spesso di incontrare volti noti dello spettacolo, della cultura, della musica e dello sport, che passeggiano per il bellissimo lungomare oppure che attraccano le loro lussuosissime barche al porto turistico di Santa Maria di Leuca.

Da sempre Leuca affascina per la sua particolare posizione in mezzo all’azzurro del Mare. Luogo di culto da millenni (prima pagano poi cristiano) dalla fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento divenne luogo preferito per le dimore estive dell’aristocrazia Salentina: sorsero così le splendide Ville di Leuca in stile liberty che ancora oggi rendono elegante e signorile il paesaggio di Leuca, rendendolo unico.

Oggi Leuca è divenuta una città turistica a tutti gli effetti, con una capacità ricettiva che si presenta con catene di grandi Alberghi di lusso e di pluriennale esperienza, residence, appartamenti, Hotel, campeggi, case rurali ristrutturate, splendide ville con parchi e piscine.  Tra le tante bellezze a Leuca si possono visitare la Basilica di Santa Maria di Leuca, situata sul promontorio di Punta Meliso, la Chiesa di Cristo Re e le stupende grotte della riva di Ponente e della riva di Levante (Grotta del Diavolo, Delle Tre Porte)

Lecce e il magnifico Barocco

Lecce la capitale del Barocco, la Firenze del Sud, Lecce rappresenta una meta obbligata per chi viene in Puglia, nel Salento. Un centro storico d’incommensurabile bellezza, unico e particolare come la pietra leccese dalla quale è stato creato dalle sapienti mani di artisti salentini.

Santa Croce LecceSi rimane ammaliati dallo splendore della facciata di SANTA CROCE, ma anche da Piazza Duomo, la Chiesa di S. Matteo, la Chiesa di S. Irene e tantissime altre. Una passeggiata a Lecce è una scoperta affascinante nel mondo dell’artigianato dell’arte e della cultura, patrimonio di cui i leccesi e i salentini sono molto orgogliosi e fieri. Ovunque piccole e antiche botteghe di cartapesta che custodiscono i segreti di un’arte nata povera ma che ha contribuito alla crescita economica e culturale di questo territorio.

E cosa dire dell’arte culinaria a Lecce: nei vari ristoranti e trattorie di Lecce è possibile assaporare le specialità tipiche del Salento e, mi raccomando, non lasciate Lecce senza aver assaggiato il famoso RUSTICO di Lecce (Pizzella di pasta sfoglia salata farcita con pomodoro origano e mozzarella) e il prelibato pasticciotto leccese (dolcetto di pasta frolla con cuore di marmellata).

Il Comune di Salve

Salve è il comune nel quale si trova la marina di Posto Vecchio dal quale dista circa 4 km. Probabilmente deve il suo nome al latino SALVIUS, un condottiero romano il quale ricevette tali territori in seguito alla vittoria ottenuta contro i messapi.

In tutto il territorio di Salve sono presenti diverse testimonianze archeologiche della presenza dell’uomo sin dall’età del bronzo: le grotte Montani, la Chiusa dei Fani e i resti dei Messapi, il sito di Spigolizzi, le Tombe Megalitiche, i Dolmen, le Specchie.  Di particolare interesse a Salve, il famoso Organo DELL’OLGIATI, un organo funzionante che si trova nella CHIESA di San Nicola.

Salve è un centro molto attivo nel capo di Leuca, anche se le manifestazioni, le sagre e gli incontri culturali avvengono particolarmente nel periodo estivo, non mancano singolari ed interessanti iniziative nel corso di tutto l’anno.

Torre Pali e la Spiaggia

TORRE PALI, la spiaggia
Torre Pali si trova subito dopo la Marina di Pescoluse, fa parte delle marine del comune di Salve insieme a Posto Vecchio, Pescoluse e Lido marini.

Torre di Torre PaliSi presenta come una graziosa marina sviluppatasi intorno alla spiaggia antistante all’antica torre di avvistamento, con una grande e accogliente piazza nella quale sono concentrati diversi servizi.

Una Torre saracena fa da simbolo allo splendido scenario della spiaggi si torre pali tra le barche da pesca e la natura incontaminata.

Il litorale di Torre Pali è prevalentemente sabbioso e si alterna a piccoli tratti di roccia bassissima e di facile accesso e dal quale si può raggiungere a nuoto la piccola ISOLA DELLA FANCIULLA, un isolotto calcareo vicinissimo alla riva e circondato da leggenda e mistero.