Specchia

Una vacanza in Salento non si riduce esclusivamente agli splendidi litorali che tra scogliere e lunghe spiagge rappresentano un paradiso per gli amanti del mare che qui trovano sicuramente soddisfatti tutti i loro desideri di acque pulite, fondali pittoreschi, morbide spiagge ed insenature da levare il fiato.

Il Salento ha anche tanto da offrire per chi si sposta a visitare l’entroterra, dovo sono tantissimi i paesi e le cittadine che hanno ognuna qualcosa di interessante da mostrare al visitatore.

fotodelbassosalento-22

Tra questi vi è anche Specchia, un comune che si trova tra Miggiano e Tricase, a poca distanza dalla costa ionica del Salento.

Un paese antico, risalente all’anno mille su precedenti insediamenti, che possiede una serie di bei palazzi notarili di notevole eleganza risalenti al 1500, come Palazzo Balsamo, Palazzo Teotini, ed al seicento, come Palazzo Ripa, Palazzo Orlandi Pisanelli e Palazzo Orlandi Pedone.

Tra gli edifici religiosi merita una visita alla Chiesa Madre, dedicata alla Presentazione della Beata Vergine Maria, un edificio settecentesco con altari e decorazioni in puro stile barocco.

La Chiesa di San Nicola è molto antica, risalente al 1100 probabilmente, e costruita secondo i dettami dell’architettura bizantina, al cui interno si trova un affresco cinquecentesco raffigurante una Madonna con Bambino.

Interessante anche il Castello cinquecentesco, trasformato nel corso dei secoli in residenza feudale e signorile, della cui antica funzione difensiva resta la Torre Merlata.

Per chi ama i paesaggi naturali una bella escursione sulla Serra Magnone, dominata dalla Masseria del Monte da cui si può ammirare, fino a dove arriva lo sguardo, la piana e le colline verdeggianti di ulivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *