Specchia

Una vacanza in Salento non si riduce esclusivamente agli splendidi litorali che tra scogliere e lunghe spiagge rappresentano un paradiso per gli amanti del mare che qui trovano sicuramente soddisfatti tutti i loro desideri di acque pulite, fondali pittoreschi, morbide spiagge ed insenature da levare il fiato.

Il Salento ha anche tanto da offrire per chi si sposta a visitare l’entroterra, dovo sono tantissimi i paesi e le cittadine che hanno ognuna qualcosa di interessante da mostrare al visitatore.

fotodelbassosalento-22

Tra questi vi è anche Specchia, un comune che si trova tra Miggiano e Tricase, a poca distanza dalla costa ionica del Salento.

Un paese antico, risalente all’anno mille su precedenti insediamenti, che possiede una serie di bei palazzi notarili di notevole eleganza risalenti al 1500, come Palazzo Balsamo, Palazzo Teotini, ed al seicento, come Palazzo Ripa, Palazzo Orlandi Pisanelli e Palazzo Orlandi Pedone.

Tra gli edifici religiosi merita una visita alla Chiesa Madre, dedicata alla Presentazione della Beata Vergine Maria, un edificio settecentesco con altari e decorazioni in puro stile barocco.

La Chiesa di San Nicola è molto antica, risalente al 1100 probabilmente, e costruita secondo i dettami dell’architettura bizantina, al cui interno si trova un affresco cinquecentesco raffigurante una Madonna con Bambino.

Interessante anche il Castello cinquecentesco, trasformato nel corso dei secoli in residenza feudale e signorile, della cui antica funzione difensiva resta la Torre Merlata.

Per chi ama i paesaggi naturali una bella escursione sulla Serra Magnone, dominata dalla Masseria del Monte da cui si può ammirare, fino a dove arriva lo sguardo, la piana e le colline verdeggianti di ulivi.

Vacanza a Posto Vecchio

Posto Vecchio si trova tra la splendida distesa di sabbia di Pescoluse, conosciuta dai più come “le Maldive del Salento” ed una delle marine di Salve, Torre Pali, di cui anche Posto Vecchio è considerata parte.

Come nel resto del litorale circostante anche qui si tratta di un paesaggio costiero di notevole fascino, la lingua di sabbia dorata si stende tra la schiera di dune verdeggianti di macchia mediterranea ed il mare limpido e cristallino che si frange dolcemente sul bagnasciuga.

fotodelbassosalento-02

C’è un solo grande stabilimento balneare, ma lungo tutta la distesa di sabbia si trovano diversi chioschi dove si possono trovare le attrezzature per chi ama le comodità costituite da sdraio lettini ed ombrelloni. Tutto intorno sono sorte negli ultimi anni diverse strutture ricettive, hotel, residence, camping quasi sulla riva del mare, nonché una serie di interessanti opportunità nei villaggi turistici della zona.

Per chi preferisce maggiore autonomia ed indipendenza durante le proprie ferie, sono anche disponibili un’ampia scelta di ville e villette e di case vacanze, non molto distanti dalle spiagge, che si trovano in una serie di agglomerati urbani di recente costruzione, molto comodo per raggiungere le spiagge e per collegarsi alla rete stradale attraverso la quale raggiungere altre interessanti località da visitare durante la propria vacanza in Salento, per esempio Torre Pali, o la deliziosa Torre Vado e poco oltre la “perla del Salento”, Santa Maria di Leuca, dove la costa si fa rocciosa e tra le mille insenature si aprono le grotte più famose della costa salentina: Zinzulusa, Romanelli e Tre Porte.